QUESTO PORTALE WEB UTILIZZA COOKIES TECNICI Ulteriori informazioni.

Ministero della pubblica amministrazione

logo

Avviso pubblico per il potenziamento della Cittadinanza europea Fondi Strutturali Europei – Programma Operativo Nazionale “Per la scuola, competenze e ambienti per l’apprendimento” 2014-2020
Asse I – Istruzione – Fondo Sociale Europeo (FSE)
Obiettivo Specifico 10.2 – Azione 10.2.3B e Azione 10.2.3C

Il progetto si inserisce nel quadro di azioni finalizzate al potenziamento della Cittadinanza europea di studentesse e studenti, attraverso la conoscenza, la consapevolezza e la riflessione intorno all'idea di Europa e di Unione Europea.
In un momento in cui il progetto europeo è sottoposto a grandi sfide politiche, economiche e sociali, l’obiettivo del presente avviso è di contribuire alla conoscenza che studentesse e studenti hanno dell’Unione Europea, per permettere loro di prendere parte al dibattito con consapevolezza e fornire la possibilità di costruire il futuro in cui vogliono vivere.
Ecco il quadro di riferimento del progetto "Potenziamento della cittadinanza europea" del Liceo Cagnazzi:

 

SONO APERTE LE ISCRIZIONI AI SEGUENTI MODULI:

A)LE CAPITALI EUROPEE DELLA CULTURA - 30 ore  (studenti del II°- III° e IV° anno): per iscriversi cliccare qui

Il progetto si articola in due moduli analoghi, pensati quali percorsi propedeutici sia all’azione CLIL- che sarà coerentemente incardinata sugli stessi contenuti – che all’azione di mobilità transnazionale in Irlanda, ispirata  all’”Heritage Interpretation”, una corrente nata     negli Stati Uniti e diffusasi ampiamente nel mondo quale approccio esperienziale al Patrimonio, anche in considerazione del suo valore di risorsa economica oltre che culturale. I percorsi saranno totalmente impostati su didattica  laboratoriale e su metodologie attive e mobilitanti, si avvarranno della cooperazione con istituzioni, fondazioni, associazioni culturali e, grazie al gemellaggio con una scuola straniera e alla realizzazione di una sezione della piattaforma in inglese, promuoveranno un significativo rafforzamento delle competenze linguistiche e digitali.La tematica specifica riguarda l’istituto delle “Capitali europee della Cultura” , tenuto conto della prossimità geografica di Altamura con Matera, insignita di tale denominazione per il 2019, in contemporanea con la città bulgara di Plovdiv. Di conseguenza è stato pianificato un  percorso che prevede la conoscenza dei due contesti storico-artistico-culturali e delle relative politiche,  attraverso attività prevalentemente euristiche e laboratoriali per lo studio, la  produzione di testi scritti e multimediali, per l’interpretazione del patrimonio e per  implementazione di una piattaforma web  (community) strutturata come un “social journal”. Queste attività si svolgeranno in parallelo al gemellaggio telematico con la British Classic School di Plovdiv, cui sarà dedicata una parte della piattaforma per lo scambio di opinioni, di esperienze e di materiali di documentazione. E’ in programma anche l’attuazione nel 2019 di brevi visite e di incontri in regime di reciprocità tra gruppi di studenti e docenti dei due licei.

B) FROM PLOVDIV TO MATERA 60 ore (studenti del II° e III° anno): per iscriversi cliccare qui
Il progetto nasce dall’idea di costruire l’Europa attraverso la cultura e, nello specifico, attraverso uno scambio di esperienze tra Plovdiv e Matera, due «capitali» continentali della cultura 2019.Punto di forza del progetto è la coniugazione dei contenuti con l’implementazione di competenze della lingua inglese . A tale scopo sono stati costruiti due moduli CLIL: CLIL B2 e CLIL C1. Il modulo di sessanta ore sarà sviluppato in quindici incontri di 4 ore.  Nel corso del primo incontro si testerà il livello di conoscenza della lingua evitando la somministrazione di test linguistici, ma osservando gli studenti attraverso griglie che considerino le 4 abilità fondamentali.  Ogni incontro prevederà l’uso delle quattro abilità fondamentali e sarà completato da brevi report da condividere con gli studenti bulgari. La lingua usata sarà l’inglese.

C) INTERPRETARE IL PATRIMONIO CULTURALE EUROPEO 60 ore in tre settimane di soggiorno in Irlanda (studenti di III° e IV° anno): cliccare qui
Lo stage è stato concepito nel quadro delle azioni di internazionalizzazione, intercettando una serie di ulteriori esigenze maturate nel contesto dei più ampi  processi di innovazione in corso: introduzione di metodologie “attive” e mobilitanti, costruzione di percorsi di alternanza coerenti con il curricolo liceale, rafforzamento delle competenze di lingua straniera, anche per l’implementazione del CLIL.  Il modulo si colloca pertanto nell’intersezione tra un corso di potenziamento della lingua inglese mediante full immersion e un workshop di formazione nel settore dei beni culturali: si tratta di ambiti cui da tempo è stata attribuita una decisa priorità nel piano dell’offerta formativa. Le attività previste riguardano pertanto laboratori preliminari di preparazione ai workshop - che si svolgeranno presso heritage centre, piccoli musei e tour operator di nicchia -  e nello stesso tempo di acquisizione di strumenti linguistici essenziali per la comunicazione in tali contesti. Il focus sarà portato sulla filosofia delle “transition towns”, che ha tra i suoi obiettivi la riscoperta e lo sfruttamento delle risorse locali per creare ambienti a sviluppo sostenibile, inclusa la valorizzazione dell'identità storica di ogni comunità sociale.  Tale  approccio  sarà affiancato da quello dell’uso di strumenti digitali di ultima generazione per l’elaborazione, la  comunicazione e la  divulgazione di itinerari turistico-culturali di nicchia.  

BANDO PER LA SELEZIONE DI  15 studenti di 3° e 4° anno per la partecipazione al…in programma per Gennaio/Febbraio  2019

  • Essere in possesso di certificazione linguistica di livello minimo B1
  • Aver riportato nello scrutinio finale dell’anno scolastico 2017/18 almeno la media del 7
  • Non aver precedentemente partecipato a mobilità all’estero finanziate con fondi ERASMUS o PON

 La selezione prevede:

  • Valutazione delle candidature
  • Prova di cultura generale

 

                                                                  GRIGLIA DI VALUTAZIONE

N.

CRITERIO

MODALITA’ DI VALUTAZIONE

 PUNTEGGIO

1

RISULTATI SCOLASTICI

media dei voti scrutinio finale anno scolastico 2017/18 ( deve essere pari o superiore a 7,0)

da 10 a 30

Discreto (7,0-7,5 ): 10 punti

Buono (7,6 a 8,0): 15

 Ottimo (8,1 a 8,9): 20 Eccellente (da 9,0 a 10) : 30 punti

2

CERTIFICAZIONE LINGUISTICA

 

CERTIFICAZIONE B1

CERTIFICAZIONE B2 /C1 

 

 

Da 20 a 25

15

25

3

PROVA DI CULTURA GENERALE

 Valutazione basata sulla qualità della prova (sarà resa nota la rubrica di valutazione)

 

da 0 a 25

4

GIUDIZIO DEL CONSIGLIO DI CLASSE

che deve valutare la persona nel suo complesso (affidabilità e maturità dello studente, spirito di adattabilità, capacità di gestire nuove situazioni, atteggiamento positivo)

 

Sarà predisposta  scheda ad hoc

da 0 a 20

 

Gli studenti  in possesso dei requisiti e situati in posizione utile nella graduatoria  (punteggi relativi alla media, alle certificazioni,  alla prova e al giudizio del Consiglio di classe), dovranno OBBLIGATORIAMENTE frequentare il corso propedeutico di  30 ore (pomeridiane) per la formazione alla cittadinanza europea.

 

PROVA PER SELEZIONE PON CITTADINANZA EUROPEA MOBILITA' TRANSNAZIONALE

 

 


In primo piano

COMPLESSO DI SAN DOMENICO

01 Dic, 2018

Il Convitto ‘’Cagnazzi’’, già Seminario di San Domenico, è oggi sede del Liceo…

AREA DIGITALE

29 Nov, 2018

GSuite (ora Google Apps For Education – GAFE)

Il dominio ha la seguente…

STAY CLASSIC

20 Nov, 2018

Storytelling creato e realizzato dagli studenti della VC…

ASL

Scuola, su Alternanza nessuna deroga

25 Giu, 2018

Nessuna deroga o dietro front sull’Alternanza Scuola-Lavoro. Le interpretazioni…

A Scuola di OpenCoesione

24 Giu, 2018

Quest’anno il percorso di didattica sperimentale su open data, data journalism e…

Obbligo di presentazione della documentazione vaccinale

Obbligo di presentazione della documentazione vaccinale

20 Mar, 2018

Il Ministero dell'Istruzione, dell'Università e della Ricerca ha inviato al nostro…

URP

Liceo Statle di Altamura "Cagnazzi"
Piazza Zanardelli n.30-70022 ALTAMURA (BA)
Tel: 0803111707
Fax: 0803113053
PEO: bapc030002@istruzione.it
PEC: bapc030002@pec.istruzione.it
Cod. Mecc. bapc030002
Cod. Fisc. 82014260721
Fatt. Elett. UFB5RW